katia GAI
Polizia Stradale Russa
di Kirov
OMON
cadetti
OMON
cadetti
SPEZNAZ
SPEZNAZ
Olya

     |     home
Polizia della Federazione Russa Militia


in partnerscip with www.poliziaineuropa.eu

Gli organi interni di polizia che amministrano l'ordine pubblico nella Federazione Russa.
Gli organi interni della Fedeazione Russa sono una struttura speciale che servono per amministrare la gestione statale. L'obiettivo principale dell'amministrazione statale degli interni della Federazione Russa e'  di tutelare i diritti, la liberta' e gli interessi personali, di proprieta', e creare nel paese il regime di legittimita' dei diritti e garantire alla popolazione le condizioni sicure di vita.
A capo del sistema amministrativo degli interni della Federazione Russa e' il Ministero degli Interni della Federazione Russa, che si realizza come organo federale del potere esecutivo, la politica statale nel settore degli interni, e nei limiti di suo potere, la gestione degli stessi.
Le autorita' degli interni del Ministero degli Interni della Federazione Russa rappresentano un sistema complesso, essi sono:
- l'apparato centrale del Ministero  degli Interni;
- le amministrazioni generali del Ministero degli Interni che si dividono in sette distretti federali;
- i ministeri degli interni, le amministrazioni generali, le amministrazioni e gli interni di 84 regioni della Federazione Russa;
- le amministrazioni degli interni locali del trasporto ferroviario, marittimo e aereo;
- le amministrazioni degli interni nei settori piu' importanti.
- i ministeri degli interni regionali;
- le istituzioni di periti specializzati nel crimine del Ministero degli Interni della Federazione Russa.
- le istituzioni delle ricerche scientifiche del Ministero degli Interni della Federazione Russa.
Le parti costitutive degli organi degli interni sono:
- la polizia criminale;
- la polizia locale;
- le autorita' che svolgono inchieste giudiziare del Ministero degli Interni della Federazione Russa sono:
- La polizia criminale che comprende i seguenti reparti:
- la polizia investigativa;
- il reparto che contrasta i reati economici e tributari;
- il reparto che contrasta la criminalita' organizzata;
- il reparto che contrasta i reati criminali nel settore delle alte tecnologie;
- il reparto delle ricerche operative;
- il reparto che si occupa dei provvedimenti tecnico operativi;
- il reparto della sicurezza personale;
- il reparto speciale (prima si chiamava SOBR-distaccamenti speciali delle azioni d'intervento rapide);
- l'ufficio centrale dell'INTERPOL e i suoi reparti territoriali.
La polizia della pubblica sicurezza si suddivide nei seguenti reparti:
- la polizia di turno;
- la polizia di distretto;
- i carceri giudiziari (IVS) per i fermi di polizia e le persone che vengono arrestate;
- i centri speciali per le persone che vengono arrestate per reati  amministrativi;
- l'ispettorato di polizia stradale (GIBDD-GAI);
- il servizio di polizia di pattugliamento (PPSM);
- i distaccamenti di polizia speciale (OMON);
- gli altri reparti di polizia della pubblica sicurezza.
La polizia del reparto speciale OMON si impiega quando la capacita' operative delle altre forze sono impossibili o poco efficaci.
Lo scopo principale del reparto OMON e' la realizzazione di operazioni speciali di cattura (eliminazione) dei gruppi criminali armati, di confisca delle armi, delle munizioni e degli esplosivi custoditi illegalmente; le operazioni speciali di liberazione degli ostaggi; supporto e l'assistenza dei provvedimenti d'investigazione realizzate dai reparti specializzati nella lotta alla criminalita' organizzata;il servizio di tutela delle persone soggette alla difesa statale e anche delle procedura penale inerenti
attivita' di raggruppamenti criminali. Per la realizzazione dei loro obiettivi i soldati del reparto speciale SPEZNAZ sono dotati di mezzi di armamento avanzati, mezzi protettivi e di mezzi di comunicazione e di trasporto. Durante la realizzazione dei compiti operativi i soldati del reparto speciale hanno il diritto di lavorare mascherati con distintivi personali d'identita'.
I distaccamenti di polizia speciale (OMON) vengono creati nei capoluoghi di tutte le regioni della Federazione Russa, nelle citta' con popolazione maggiore di 200.000 abitanti, nei nodi di trasporto con situazioni pericolose.
I primi distaccamenti sono stati creati nell'ottobre del 1988, in 23 regioni dell'Unione Sovietica. La gestione generale dell'OMON la realizza il Ministero degli Interni della Federazione Russa.
I soldati OMON devono possedere elevate qualita' morali, avere la preparazione fisica necessaria e la resistenza psichica, sapere operare in situazioni estreme; possedere la preparazione professionale e l'esperienza di lavoro negli organi degli interni di polizia.
Gli obiettivi principali degli OMON sono la tutela della pubblica sicurezza, la partecipazione all'eliminazione di conseguenze come le avarie, calamita' naturali, operazioni speciali di eliminazione di atti di terrorismo e le attivita' dei gruppi criminali, la liberazione degli ostaggi, la smobilitazione delle formazioni illegali armate ed anche la partecipazione alle operazioni contro il terrorismo nella Repubblica Cecena. L'attivita' di tutti i reparti della polizia si realizza in conformita' ai principi di legittimita' umanitarie e al rispetto dei diritti umani. Si proibisce alla polizia di ricorere al trattamento che possa umiliare i diritti della persona.

di Vladimir Kisluhin colonnello MVD della Militia  Kirov socio IPA sezione Russia Kirov




Speznaz